viaggio in Gujarat

Viaggio in Gujarat tra nomadi, templi e deserto

15 giorni / 14 notti

La terra nativa del mahatma Gandhi, da sempre crocevia di popoli e mercanti ospita importanti siti giainisti di Palitana e Girnar Hill, il selvaggio deserto del Kutch con le sue popolazioni nomadi e tessuti, Ahmedabad con la sua architettura indo-saracena, il fascino dell’ex colonia Diu e molto altro.

Ahmedabad – Gandhinagar – Poshina – Modhera – Patan – Dasada – Bhuj e Rann of Kutch – Morvi – Jamnagar – Dwarka – Porbandar – Junagadh – Somnath – Diu – Palitana – Bhavnagar – Lothal – Ahmedabad
viaggio in Gujarat

Itinerario

1° giorno: Ahmedabad

Arrivo ad Ahmedabad. Accoglienza all’aeroporto e visita di Ahmedabad, tra cui il Sabarmati Ashram (di Gandhi), il Bhandra Fort e il triplo portale Teen Darwaja, le diverse moschee tra cui la Jama Masjid, la Tomba di Ahmed Shah. Una attrattiva unica sono i pozzi a gradini baoli wav e tra questi il Dada Hari Wav e il Mata Bhavani.
Pernottamento ad Ahmedabad.

2° giorno: Gandhinagar – Poshina

Trasferimento a Gandhinagar capitale del Gujarat in onore del Mahatma Gandi. L’unico sito di interesse è l’Akshardham Temple. Di seguito si prosegue per Poshina, area di villaggi e piccoli insediamenti che ospita alcune popolazioni tribali come i Garasia, Bhil e Rabari.
Pernottamento a Poshina.

3° giorno: Poshina e dintorni

Intera giornata per visitare Poshina e i villaggi nei dintorni. Nelle vicinanze si trova anche il tempio induista l’Ambaji Temple dedicato alla dea Amba.
Pernottamento a Poshina.

4° giorno: Modhera – Patan – Dasada

Trasferimento a Modhera che ospita il Sun Temple un complesso di santuari, vasche e colonne. Poi si prosegue per Patan, antica capitale che possiede ancora più di 100 templi giainisti, anche famosa per lo splendido Rani-Ki-Vav uno dei pozzi a gradini più belli di tutta l’India.
Al termine proseguimento per Dasada un villaggio nella pianura salata del Little Rann of Kutch.
Pernottamento a Dasada.

5° giorno: Dasada e Little Rann of Kutch

Intera giornata per visitare Dasada e dintorni. Una terra selvatica, tra villaggi locali, tribù che ospita gli ultimi asini selvatici dell’Asia.
Pernottamento a Dasada.

6° giorno: Bhuj e area del Kutch

Trasferimento area del Kutch o Kachchh una vasta regione che confina con il Pakisthan secca di fango indurito inondata dalle acque nella stagione monsonica e poi al termine rimane solo il sale che rende queste terre aride e sterili. Bhuj è la capitale base ideale per visitare l’intera area.
Pernottamento a Bhuj.

7° giorno: Bhuj e villaggi del Rann of Kutch

Intera giornata per visitare il Rann of Kutch e i locali villaggi tribali di etnia Rabari, Mochi ed Harijan tra cui Kuran, Khavda, Bherandiala fino a Kalo Dungar il villaggio più a nord del Gujarat.
Pernottamento a Bhuj.

8° giorno: Morvi – Jamnagar

Trasferimento per Morvi famosa per il Ponte Sospeso, il Mani Mandir e il Darbargarh Palace. Al termine proseguimento per Jamnagar e visita del Lakhota Palace sulla sponda del Ranmal Lake e di alcuni templi.
Pernottamento a Jamnagar.

9° giorno: Dwarka

Trasferimento per Dwarka, meta di pellegrinaggio hindu che ha nel Dwarkanath Temple il cuore religioso e pulsante. Attorno sorgono templi e santuari minori.
Pernottamento a Dwarka.

10° giorno: Portbandar – Junagadh

Trasferimento a Junagadh. Lungo il tragitto con deviazione sosta a Portbandar, città natale di Gandhi. Arrivo a Junagadh che sorge alla base della Girnar Hill. I principali luoghi di interesse sono la cittadina fortificata Uperkot Fort che ospita la Jama Masjid, le grotte buddhiste, alcune tombe e dei pozzi a gradini.
Pernottamento a Junagadh.

11° giorno: Somnath – Diu

Trasferimento per Somnath e visita del Somnath Temple che custodisce uno dei 12 santuari dedicati a Shiva. Al termine proseguimento per Diu, ex colonia portoghese evidente nella Diu Town che fanno di questa località sul mare un luogo ideale per rilassarsi e riposarsi.
Pernottamento a Diu.

12° giorno: Diu

Intera giornata a Diu, con le sue spiagge deserte, il suo enorme forte, le chiese di St. Francis of Assisi, St. Paul’s, il suo mercato di pesce e di frutta.
Pernottamento a Diu.

13° giorno: Palitana

Trasferimento a Palitana e visita del complesso di templi di Shatrunjaya “luogo della vittoria”, importante centro di pellegrinaggio giainista. Si salgono 3.200 scalini per arrivare sulla sommità della collina che ospita circa 863 templi, in marmo bianco.
Al termine si ridiscende fino a Palitana.
Pernottamento a Palitana.

14° giorno: Bhavnagar – Lothal – Ahmedabad

Trasferimento per Bhavnagar e breve visita dello Swaminarayan Temple, del Takhteshwar Temple e tempo permettendo del Gandhi Memorial. Al termine proseguimento per Lothal per breve visita del sito archeologico con testimonianze della civiltà dell’Indo.
Nel tardo pomeriggio arrivo ad Ahmedabad.
Pernottamento ad Ahmedabad.

15° giorno: Ahmedabad – Italia

Trasferimento all’aeroporto internazionale di Ahmedabad e con volo di linea rientro in Italia.

Foto

Richiedi informazioni

Privacy Policy

I dati personali comunicati tramite la compilazione del questionario saranno trattati da India Nepal Viaggi di Samuele Fracasso, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi, nel rispetto di quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/2003). Il trattamento avverrà mediante la consultazione e l’elaborazione sia in forma cartacea che informatica, il cui accesso è sotto controllo. I dati personali potranno essere comunicati all’interno della nostra Società agli incaricati degli uffici interessati, ai seguenti fini: ricerche di mercato, attività di promozione e informazione commerciale, etc. Inoltre i Vostri dati personali potranno essere comunicati dalla nostra società, titolare del trattamento, anche a società collegate o a società terze per il raggiungimento delle medesime finalità. Specifichiamo che il conferimento dei dati da parte degli utenti è facoltativo, ma è tuttavia indispensabile per l’invio delle informazioni da Lei richieste. Potrà richiedere in qualsiasi momento l’aggiornamento, la modifica, l’integrazione, la cancellazione dei suoi dati, secondo quanto previsto dall’art. 7 del D.Lgs. 196/2003, inviando un e-mail all’indirizzo info@indianepalviaggi.it