Viaggio in Ladakh, nel piccolo Tibet tra buddhismo e natura

15 giorni/14 notti

In Ladakh, nel cuore della valle dell’Indo tra gompa, monaci, stupa, ruote di preghiera e tradizioni buddhiste …  ma anche tra cime Himalayane, passi di montagna, laghi salati e paesaggi bellissimi e unici.
Delhi – Leh – Spituk – Phyang – Shey – Stok – Thikse – Hemis – Matho – Stakna – Lamayuru – Rizong – Uleytokpo – Alchi – Likir – Basgo – Chemde – Pangong Tso – Kardung La – Nubra Valley – Turtuk – Hunder – Sumur – Tso Moriri – Tso Kar – Leh – Delhi

Itinerario

1° giorno: Delhi – Leh

Arrivo a Delhi di primo mattino e immediato volo diretto per Leh. Arrivo, accoglienza e parte della giornata per acclimatarsi visto che ci troviamo a 3.500 m. Leh è annidata in una valle a nord di quella dell’Indo ed è un’antica cittadina di grande valore storico e artistico.
Pernottamento a Leh a 3.505 m.

2° giorno: Leh e dintorni

Ancora una giornata di acclimatamento. Visita di Leh e dintorni tra cui le rovine del Leh Palace il vicino Namgyal Tsemo Gompa, il Soma Gompa, il Sankar Gompa, lo Shanti Stupa e la moschea Jama Masjid.
Pernottamento a Leh.

3° giorno: Spituk – Phyang – Shey – Stok

Visita dello Spituk Gompa dell’ordine dei gelukpa. Poco lontano si trova Phyang  che ospita l’omonimo gompa. Nel pomeriggio visita di Shey residenza estiva del re in parte in rovina che ospita il monastero Shey Gompa e il Royal Palace. Poco lontano si trova Stok quella che fu la residenza ufficiale dei sovrani del Ladakh. Oggi rimane lo Stok Palace e il piccolo monastero Stok Gompa.
Al termine rientro a Leh.
Pernottamento a Leh.

4° giorno: Thikse – Hemis – Matho – Stakna – Leh

Al mattino visita dei templi sulla valle dell’Indo. Si inizia con il Tikse Gompa che appartiene all’ordine dei gelukpa. Di seguito si visita l’Hemis Gompa dell’ordine dei drukpa, uno dei monasteri più importanti famoso per il suo festival con relative danze cham. Rientrando verso Leh con breve deviazioni è possibile visitare il Matho Gompa e il vicino Stakna Gompa.
Pernottamento a Leh. 

5° giorno: Lamayuru – Rizong – Uleytokpo

Trasferimento a Lamayuru. Il villaggio sorge attorno al Lamayuru Gompa che appartiene all’ordine kagyupa arroccato in cima ad uno spuntone di roccia. Al termine si ridiscende passando per l’area conosciuta come “Moonland”. Con deviazioni si possono visitare il villaggio di Wanla, Khalsi e Rizong dove si trova il monastero femminile di Julichen e il gompa di Rizong.
Nel pomeriggio si arriva ad Uleytokpo una località ideale per rilassarsi.
Pernottamento ad Uleytokpo a 3.040 m.

6° giorno: Alchi – Likir – Basgo – Leh

Trasferimento ad Alchi, un sito che conserva magnifici tesori e testimonianze dell’arte buddhista dell’XI secolo. Il gompa di Alchi è patrimonio UNESCO. Al termine si prosegue per Leh. Lungo il tragitto si possono effettuare soste e visite a Likir, e a Basgo che fu antica capitale del Ladakh adesso patrimonio UNESCO.
Pernottamento a Leh.

7° giorno: Chemde – Chang La (5.270 m.) – Pangong Tso

Trasferimento per Pangong Tso. Lungo il tragitto sosta a Chemde visita dell’omonimo gompa dell’ordine drukpa. Di seguito si sale fino al Chang La a 5.270 m. oltre a questo si apre una vallata dal panorama mozzafiato, dominato dal selvaggio lago di Pangong Tso che si estende per 130 km fino a raggiungere il Tibet.
Pernottamento in un campo tendato a Pangong Tso a 4.241 m.

8° giorno: Pangong Tso -Leh

Ancora alcune per gustarsi il Pangong Tso all’alba. In tarda mattinata rientro a Leh.
Pernottamento a Leh.

9° giorno: Khardung La (5.602 m.) – Nubra Valley

Trasferimento verso la Nubra Valley. La strada passa il valico carrozzabile più alto del mondo il Khardung La a 5.602 m. quasi perennemente ricoperto di neve. Breve sosta e di seguito si prosegue per la Nubra Valley letteralmente “la valle verde” e si incontra il villaggio di Diskit con il suo Diskit Gompa, fino ad arrivare al grazioso villaggio di Hunder.
Pernottamento ad Hunder a 3.170 m.

Samstangling Gompa a Sumur

10° giorno: Turtuk – Hunder

In mattinata trasferimento a Turtuk al confine nell’area del Baltistan tra India Pakistan e Tibet. Un remoto villaggio ai confini del mondo, aperto ai viaggiatori solo dal 2010.
Rientro a Hunder con possibilità di effettuare escursione sulle dune di sabbia sui famosi cammelli bactriani.
Pernottamento ad Hunder a 3.170 m.

11° giorno: Sumur – Khardung La – Leh

Visita di Sumur e del Samstangling Gompa. Al termine rientro a Leh passando nuovamente il passo di Khardung La. Arrivo a Leh nel pomeriggio.
Pernottamento a Leh. 

12° giorno: Namshang La (4.960 m.) – Tso Moriri

Trasferimento per Tso Moriri. Lungo il tragitto si risale il Namshang La a 4.960 m. Arrivo a Tso Moriri un lago di acqua salata a 4.530 m. il più alto del mondo.
Pernottamento a Tso Moriri in campo tendato a 4.530 m.

13° giorno: Tso Moriri – Tso Kar – Leh

Al mattino ancora alcune ore a Tso Moriri e per visitare il villaggio di Korzok. Di seguito rientro per Leh passando per Tso Kar il “lago bianco” dove nei dintorni c’è la possibilità di vedere il Kiang l’asino selvaggio tibetano. Nel tardo pomeriggio arrivo a Leh.
Pernottamento a Leh. 

14° giorno: Leh- Delhi

In giornata trasferimento all’aeroporto di Leh e volo per Delhi. Arrivo, accoglienza e tempo libero a vostra disposizione.
Pernottamento a Delhi.

15° giorno: Delhi – Italia

Trasferimento all’aeroporto internazionale e con volo di linea rientro in Italia.

Foto

Richiedi informazioni

Privacy Policy

I dati personali comunicati tramite la compilazione del questionario saranno trattati da India Nepal Viaggi di Samuele Fracasso, in modo da garantire la sicurezza e la riservatezza dei dati stessi, nel rispetto di quanto previsto dal Codice in materia di protezione dei dati personali (D.Lgs. 196/2003). Il trattamento avverrà mediante la consultazione e l’elaborazione sia in forma cartacea che informatica, il cui accesso è sotto controllo. I dati personali potranno essere comunicati all’interno della nostra Società agli incaricati degli uffici interessati, ai seguenti fini: ricerche di mercato, attività di promozione e informazione commerciale, etc. Inoltre i Vostri dati personali potranno essere comunicati dalla nostra società, titolare del trattamento, anche a società collegate o a società terze per il raggiungimento delle medesime finalità. Specifichiamo che il conferimento dei dati da parte degli utenti è facoltativo, ma è tuttavia indispensabile per l’invio delle informazioni da Lei richieste. Potrà richiedere in qualsiasi momento l’aggiornamento, la modifica, l’integrazione, la cancellazione dei suoi dati, secondo quanto previsto dall’art. 7 del D.Lgs. 196/2003, inviando un e-mail all’indirizzo info@indianepalviaggi.it